Solo per amore 2 – Destini incrociati, anticipazioni: dove eravamo rimasti?

Un breve riepilogo della scorsa stagione in attesa dei nuovi episodi in arrivo domani sera su Canale 5.

solo per amore 2 destini incrociati

La famiglia Ferrante

Ormai manca poco. Da diverso tempo Mediaset non fa che pubblicizzare (in tv e nei diversi canali social) la seconda inedita stagione di “Solo per amore 2 – Destini incrociati“, secondo capitolo della fortunata fiction di Canale 5 che tornerà con i nuovi episodi a partire da domani sera, giovedì 11 Maggio. D’altronde si tratta dell’ultimo asso nella manica che le è rimasto prima della consueta pausa estiva (e del resto la stessa fiction ci accompagnerà durante l’estate dato il “modico” numero di puntate che ammontano a dieci), a fronte di una stagione televisiva che, sicuramente, peggio di così non sarebbe potuta andare.

Ma prima di vedere i nuovi episodi, che promettono grandi colpi di scena e tante new entry che faranno da apripista a nuove storie che si intrecceranno con i “destini” dei nostri protagonisti, facciamo un piccolo passo indietro per ricapitolare a che punto della storia eravamo rimasti.

Pietro (Massimo Poggio), travestito da medico e con l’aiuto di Claudio (Lorenzo Balducci), è riuscito a far evadere Elena (Antonia Liskova) dall’ospedale seminando Giordano (Kaspar Capaproni), che era stato avvertito da Gloria (Valentina Cervi) del loro piano.

Stefano (Giuseppe Maggio), appreso della fuga di Elena e Pietro, dice a Giordano di essere disposto ad ucciderli pur di prendersi la sua rivincita e compiere la sua vendetta. E difatti, armato di pistola, riesce a raggiungere i due e, dopo un duro scontro, spara contro Elena, ferendola. Prima che il ragazzo possa scappare, Pietro gli dice che loro sono i suoi veri genitori e di aver appena sparato contro sua madre. Il ragazzo è sconvolto. A curare la ferita di Elena ci pensa Irene (Camilla Filippi).

Gabriele (Simon Grechi), intanto, confessa ad Arianna (Laura Adriani) ed Agata (Giuditta Saltarini) che Stefano è il figlio di Elena e, pertanto, chiede ad Arianna di ritrovare il ragazzo al più presto: devono spiegargli tutto del suo passato prima che sia troppo tardi. Gabriele, inoltre, sospetta che Gloria sia una spia di Giordano. Un giorno, dopo averla seguita di nascosto, ha conferma dei suoi sospetti e, pertanto, caccia la donna di casa.

Nonostante l’avvertimento di Sandro (Pietro Genuardi, qui la nostra intervista), Denise (Giulia Elettra Gorietti) confida a Claudio del testamento di Silvia lasciatogli dal fratello di prima di morire. In quel testamento c’è la conferma che Stefano sia figlio di Elena e Pietro, ma sopratutto è rivelato il nascondiglio del memoriale: la grotta in cui Elena fu tenuta prigioniera durante il suo rapimento. Giordano, però, rapisce il ragazzo e propone uno scambio: il memoriale in cambio di loro figlio.

I tre si ritrovano alla grotta. Alla resa dei conti, Giordano è sul punto di uccidere Pietro, ma questi riesce a disarmarlo. Elena prende la pistola di Giordano, ma questi ne ha un’altra e la punta contro Pietro: Giordano cerca di abbindolarla con le sue parole, invitandola a riflettere, ma quando Giordano sta per premere il grilletto lei lo anticipa e gli spara contro, ferendolo gravemente.

Giordano, a quel punto, dice ad Elena che suo figlio Stefano si trova nel portabagagli della sua auto, poi le consegna le chiavi della stessa auto. Le dice anche di averla sempre amata e di aver fatto tutto questo solo per amore. Mentre Pietro assiste Giordano in attesa dell’arrivo dell’ambulanza, Elena libera Stefano: madre e figlio si ritrovano.

Nel mentre, Pietro e Giordano vengono raggiunti da Gloria, che li ha trovati grazie al gps installato nell’auto di Giordano. Ed è lei a prendere il memoriale. Gloria, infatti, ha scoperto di essere incinta, pertanto consegna il memoriale al generale Fiore (Luca Biagini, qui la nostra intervista) che, in cambio, le ha dato una nuova identità e un conto corrente in Svizzera, tutto ciò che le serve per ricominciare una nuova vita.

Mentre Giordano viene portato via con l’ambulanza, Pietro, Elena e Stefano tornano a casa, dove sono accolti con gioia dall’intera famiglia.

Tutti sono gioiosi e felici, ma a quanto pare non è ancora finita. Mesi dopo vediamo Gloria in un Miami Beach, ormai la sua gravidanza quasi al termine: sta guardando una foto che ritrae la famiglia Ferrante, finalmente riunita e felice. La donna, dunque, promette a suo figlio che anche loro un giorno riavranno tutto ciò che gli spetta…

La seconda stagione sarà ambientata un paio d’anni dopo. Elena. Pietro e la sua famiglia sembrano aver finalmente raggiunto la felicità, l’amore e la serenità. Vivono insieme a Lorenzo, Arianna e alla piccola Beatrice (Melissa Monti) nella bella villa con annesso circolo sportivo a Roma.

Il destino, però, avrà in serbo per Elena un’altra terribile prova da superare, che minerà a quel precario equilibrio che aveva faticosamente raggiunto: durante una tranquilla mattinata, infatti, sente un servizio al telegiornale che parla di un terribile incidente di elicottero avvenuto in Calabria. In quell’aereo era presente anche Pietro, ma questo Elena non lo sapeva. E difatti una domanda attanaglierà la donna nel corso della storia: che ci faceva Pietro su quell’elicottero? Perché il marito non l’aveva informata? Cosa stava cercando?

Questa vicenda incrocerà la vita di Elena con quella di Andrea, medico di frontiera in zone di guerra rientrato velocemente in Italia dall’Afghanistan dopo aver ricevuto la notizia che anche la sua compagna, la giornalista Vittoria Boschi (Barbara Livi), era su quell’elicottero precipitato in Calabria.

Andrea è figlio del generale Gianmaria Fiore (Luca Biagini, qui la nostra intervista) e fratellastro di Marco Ackermann (Paolo Mazzarelli), un uomo uomo senza scrupoli e avido di potere che è sempre rimasto ai margini dalle attenzioni del padre, che ha sempre guardato con profonda ammirazione le gesta da “eroe” del suo figlio prediletto.

Marco è sposato con Gloria Keller (Valentina Cervi), e i due fanno parte di un sistema di potere marcio fino al midollo sempre più radicato nella Capitale, che stanno scalando a velocità vertiginosa. La donna, madre di un bambino di poco più di due anni, ha molti conti in sospeso con la famiglia Ferrante e in particolare con Gabriele, il fratello di Elena, con il quale in passato ha avuto una relazione.

Insomma, un concatenarsi di destini incrociati che farà riemergere una susseguirsi di segreti tenuti per troppo nascosti…

Commenta questo articolo

loading...