L’onore e il rispetto 5 – Ultimo capitolo, anticipazioni: terza puntata del 14 Aprile | Riassunto e Video streaming

loading...

Michela viene uccisa dagli uomini di De Nicola; Tonio decide di collaborare con Daria, ma a patto che sigli con lui un accordo; De Nicola ottiene il permesso di sposare Rosalinda, ma la Contessa vuole impedirlo; Tonio ricorda i codici del suo conto bancario e vede Cusano in sogno. Ecco cosa è successo nella terza puntata della fiction “L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo”, con Gabriel Garko: il riassunto e il video per rivederla.

l'onore e il rispetto 5 terza puntata

Gabriel Garko interpreta Tonio Fortebracci

L’ONORE E IL RISPETTO 5 – ULTIMO CAPITOLO, VIDEO STREAMING DELLA TERZA PUNTATA DEL 14 APRILE. Ieri sera, venerdì 14 Aprile, è andata in onda su Canale 5 la terza puntata della “L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo“, serie televisiva in otto puntate con Gabriel Garko che torna a vestire i panni dell’ormai noto Tonio Fortebracci. Sono passati due anni da quando Ettore De Nicola e i suoi uomini, dopo aver sterminato la sua famiglia, l’hanno rapito e torturato per fargli confessare dove avesse nascosto il suo tesoro. Risvegliatosi in una cantina buia e sporca, Tonio riacquista la sua identità e medita ora vendetta contro chi ha ucciso il suo grande amore, Carmela. Ma non sa che attenderlo ci sarà una grande sorpresa tale da rimettere tutto in discussione.

Qui di seguito il video streaming Mediaset che vi permetterà di vedere o rivedere la puntata. A seguire, invece, trovate il riassunto.

Vi ricordo che la quarta puntata andrà regolarmente in onda venerdì 21 Aprile, sempre in prima serata su Canale 5 (qui le anticipazioni).

L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo: Streaming Mediaset della terza puntata

L’ONORE E IL RISPETTO 5 – ULTIMO CAPITOLO, RIASSUNTO TERZA PUNTATA DEL 14 APRILE. Lo scontro tra Tonio (Gabriel Garko) e Ettore De Nicola (Valerio Morigi) non è risolutivo ed ognuno giura all’altro di completare presto il lavoro non ancora portato a termine. Ma, mentre Tonio si sta preparando a colpire, è De Nicola che assesta un grande colpo contro tutti coloro che lo hanno tradito o lo vogliono tradire. Tra questi c’è anche Dagò  (Mimmo Mignemi).

Rosalinda (Giulia Petrungaro), intanto, dopo essere stata messa a tacere dallo zio procuratore, decide di alzare la posta in gioco e propone a De Nicola un’offerta talmente sconvolgente, che il gangster non può rifiutare.

Trapanese (Gilberto Idonea) prosegue i suoi affari con la Contessa Minniti (Lisa Gastoni) e con Luigi Cusano (Mattia Sbragia) su una raffineria, ma esclude De Nicola. Questi, però, lo viene a sapere e minaccia Trapanese affinchè lo coinvolga nell’affare. De Nicola ottiene così il permesso da parte di Trapanese di sposare Rosalinda, ma Trapanese rivela tutto alla Contessa, che dal canto suo è ancora decisa a voler celebrare il matrimonio tra Rosalinda e Felice ricordandogli che hanno sigillato un patto di sangue. La Contessa, allora, gli dice di conoscere la persona adatta per risolvere “la questione De Nicola”.

Michela (Delia Duran), intanto, viene minacciata dagli uomini di De Nicola affinchè gli rivelino il nascondiglio di Tonio, ma la donna finisce per essere uccisa da uno di questi nel tentativo di avvertirlo.

Tonio rivela a Daria (Daria Baykalova) che la talpa all’interno della squadra è Calosci (Gigi Garretta), pertanto le propone un accordo: non dovrà farne parola con nessuno e dovrà dichiarare a tutti che lui è morto, scambiando il suo corpo con quello di Dagò. Solo così potrà agire indisturbato per portare avanti la sua vendetta.

Tonio, inoltre, riesce finalmente a ricordare i numeri di accesso ad un conto bancario in Svizzera e si prepara a riprendere in mano il Tesoro della Mafia di cui un tempo era il depositario.

Tonio si prepara a partire per Lugano. In quello stesso treno vediamo salire anche Suor Lucia (Sara D’Amario), che rivela ad una giovane coppia in viaggio di nozze che presto si sposerà anche lei e che sta andando a comprare l’abito di nozze. Tonio, invece, si addormenta e in uno dei suoi tanti incubi vede Cusano in volto, anche se non ricorda ancora chi sia…

L’ONORE E IL RISPETTO 5 – ULTIMO CAPITOLO, ANTICIPAZIONI TERZA PUNTATA DEL 14 APRILE. Terzo appuntamento con la fiction di Canale 5L’Onore e il Rispetto 5 – Ultimo capitolo“, serie televisiva in otto puntate con Gabriel Garko nei panni dell’ormai noto Tonio Fortebracci, lo spietato Padrino della Mafia che dopo le torture subite negli ultimi due anni ha perso la memoria e ora medita vendetta nella speranza di ritrovare la sua famiglia.

La seconda puntata si è conclusa con… Tonio che, dopo aver parlato al telefono con Trapanese, ricorda nuovi dettagli della sua vita e, pertanto, chiede la collaborazione di Daria a patto che lei l’aiuti a ritrovare la sua famiglia.

Tonio ha in mente un piano per vendicarsi e cerca di procurarsi una pistola, ma viene braccato da De Nicola e dai suoi uomini che minacciano di ucciderlo se non rivelerà loro dove si trova il denaro che ha nascosto.

Rosalinda, intanto, ha scoperto le intenzioni di De Nicola e si intrufola in convento per vedere come Suor Lucia lo aiuta a spacciare la droga in America…

Nella puntata di questa sera, invece… assisteremo al faccia a faccia tra Tonio ed Ettore De Nicola, ma il loro non sarà uno scontro risolutivo: ognuno, infatti, giura all’altro di completare presto il lavoro non ancora portato a termine.

Ma se da una parte abbiamo Tonio che si prepara a colpire, dall’altra abbiamo De Nicola che assesterà un grande colpo contro tutti coloro che lo hanno tradito o lo vogliono tradire.

Rosalinda, intanto, dopo essere stata messa a tacere dallo zio procuratore, deciderà di alzare la posta in gioco e proporrà a De Nicola un’offerta talmente sconvolgente che il gangster non potrà rifiutare.

De Nicola, ormai a un passo dal colpire Fortebracci una volta per tutte, dovrà fare i conti con qualcosa che non aveva previsto: Tonio, infatti, riuscito a sopravvivere, riesce a tirar fuori il suo ultimo asso nella manica, ovvero i numeri di accesso ad un conto bancario in Svizzera che ha finalmente ricordato…

Commenta questo articolo