Supergulp, compie 40 anni il programma che portò i fumetti in tv [Video nostalgia]

loading...

Un compleanno importante per ricordare uno dei programmi rivoluzionari della tv di Stato.


Partiva ufficialmente il 15 marzo 1977 alle 20.40 andò in onda sul secondo canale della Rai la prima puntata di Supergulp! Qua in alto la sigla iniziale.

Creato da Guido De Maria, Giancarlo Governi e Bonvi, il programma (a un mese dall’avvento del colore) fu una delle più memorabili pagine della tv italiana. Portò i fumetti sul piccolo schermo, sia quelli italiani (Alan Ford, Sturmtruppen, Corto Maltese, Cocco Bill, Il signor Rossi, Tex) che internazionali (Tintin, i Fantastici Quattro, L’Uomo Ragno, Flash Gordon).

Supergulp! non era un programma per bambini – tiene a precisare Governi – e infatti non andava in onda nella collocazione pomeridiana della tivù dei ragazzi.

In origine, tra il 1969 e il 1971 Governi, giornalista e allora responsabile del reparto programmi speciali della RAI aveva iniziato a sviluppare l’idea di un programma, ispirato da un carosello di Paul Campani, che portasse letteralmente i fumetti in TV. Contattò quindi lo studio di Guido De Maria, ed insieme a Bonvi, iniziarono a realizzare Gulp!

La realizzazione dei filmati e del montaggio fu affidata alla Cartoncine, una ditta di produzione cinematografica di Modena condotta da Giovanni Parenti e Renato Berselli. Il programma fu trasmesso dal 14 settembre al 7 dicembre 1972 in 12 puntate, per cui Bonvi, insieme al regista De Maria, creò ex novo il personaggio di Nick Carter.

Supergulp

Supergulp

Commenta questo articolo

Blogger, articolista. Sono un appassionato di televisione in genere con maggiore attenzione alle serie tv soprattutto americane. Scrivo praticamente da sempre prima cominciando con racconti brevi thriller e horror. Oggi scrivere è una passione ma anche un lavoro a tempo pieno. Mi occupo anche di attualità, green e lifestyle. Sono un appassionato di lettura, cinema e adoro in modo sconfinato i gatti.